Cirié in festa per il tricolore


Si sono svolte nella giornata di ieri le celebrazioni in ricordo dell’Unità d’Italia e dei tanti soldati che hanno combattuto per la nostra nazione.

di Cristiano Cravero

cofCiriè – Giornata di festa per la popolazione ciriacese in occasione delle ricorrenze dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate che si sono sbolte ieri, domenica 6 novembre. La giornata è iniziata alle 8.45. quando una delegazione istituzionale ha reso omaggio con la posa di una corona alla lapide Caduti e dispersi in guerra al Cippo dei Carabinieri e al monumento dei Bersaglieri. Alle 9.30, con partenza dal Municipio, ha preso il via corteo accompagnato dalle note della Filarmonica Devesina e dei bersaglieri in Bicicletta. A guidare la sfilata, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, la Sindaca Loredana Devietti, il Vicesindaco Aldo Buratto, l’assesore Fabrizio Fossati, la consigliera di maggioranza Domenica Calza e quello di minoranza Davide D’Agostino.

cofAlle 10, nel parco della Rimembranza, ha suonato l’alzabandiera sulle note dell’inno di Mameli, a cui sono seguiti la preghiera del diacono della parrocchia di San Giovanni Carlo Mazzucchelli e gli onori ai monumenti ai caduti di tutte le guerre, penne mozze e caduti senza Croce. Al termine di questo importante momento solenne, il cerimoniere dei bersaglieri, Piero Mazza, ha ricomposto lo sfilamento per rientrare verso Palazzo Civico per le orazioni ufficiali.

Di particolare interesse l’intervento della Sindaca. “Per me e per la nostra città – ha sostenuto Devietti – è un giorno importante per ricordare i tanti soldati, tra cui molti canavesani, che hanno sacrificato la propria vita per l’Unità della nostra Nazione combattendo sulle nostre montagne per respingere il nemico che avanzava. Un ringraziamento particolare va all’Anpi e all’Ana di Ciriè, alle tante associazioni presenti, ai carabinieri, ai bersaglieri, all’aeronautica e a tutti coloro che con la loro partecipazione hanno reso possibile questa manifestazione. E bellissimo vedere i tanti ragazzi che hanno sfilato con il nostro tricolore, un momento importante che resterà vivo nei nostri cuori“.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio