Tragedia sul lavoro a Moncalieri: cade dal tetto di un magazzino, morto un operaio di Cirié


criSi tratta di un 43enne di origine romena dipendente della ditta Ec-Am, caduto dall’altezza di circa 6 metri. L’uomo lascia moglie e due figlie.

di Cristiano Cravero

Moncalieri/Ciriè – Un pomeriggio di sangue, quello che si è registrato ieri, mercoledì 7 settembre, per la comunità ciriacese. Infatti, intorno alle 15 in un magazzino di via Vittime di Bologna a Moncalieri è avvenuta l’ennesima morte bianca che ha riguardato un operaio 43enne di origine romena (al momento vi è lo stretto riserbo sul nome del defunto), dipendente della ditta di Ecologia ambientale EC – AM di via San Giovanni a Ciriè, residente a Torino.

L’uomo, mentre si trovava sul tetto del magazzino per sostituire delle coperture danneggiate dalla violenta grandinata della settimana scorsa, per cause ancora in fase di accertamento da parte delle autorità competenti, è precipitato sfondando un lucernaio, cadendo al suolo da un’altezza di circa 6 metri. Sul posto sono giunti subito i soccorsi del 118 e dei carabinieri del comando di Moncalieri, ma per lo sfortunato lavoratore la caduta è stata fatale lasciandolo esamine sul pavimento del magazzino. Le indagini e i rilevamenti del caso sono affidati ai tecnici dello Spresal dell’ASLTO 5 che dovranno accertare le reali cause dell’incidente sul lavoro. L’uomo lascia moglie e due figlie.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio