Cirié: un’indagine consultiva con i cittadini per aggiornare il Piano Regolatore


L’amministrazione comunale ha infatti deciso di valutare eventuali adeguamenti al fine di rendere il documento più “aderente alle affettive necessità di conservazione e sviluppo del territorio”.

dalla Redazione

Ciriè – Avviare un’indagine consultiva per riprendere in mano il Piano Regolatore Genarale Comunale con lo scopo di valutare adeguamenti che possano renderlo più funzionale e aderente alle effettive necessità di conservazione e sviluppo del territorio. È questa l’intenzione, spiegata attraverso un comunicato stampa diramato dal Comune.

“L’Amministrazione ha deciso di porre mano al Piano Regolatore per aggiornarlo alla mutata condizione socio-economica” commenta Alessandro Pugliesi, assessore all’urbanistica, all’edilizia, all’ambiente e alle attività produttive. “Con questo obiettivo, abbiamo deciso di partire dall’ascolto dei cittadini, che potranno esprimere le loro opinioni e proposte fino a metà settembre. Una volta terminata l’indagine conoscitiva e fatte le opportune valutazioni, si avvierà l’intervento di revisione, che vogliamo concludere in tempi brevi, per dotare al più presto la città di uno strumento adeguato alla situazione attuale”.

Un apposito modello da compilare a tale proposito è infatti disponibile dal 5 giugno, e fino al 16 settembre 2017, sul sito web istituzionale www.ciriè.net. I cittadini potranno riconsegnarlo o spedirlo tramite posta ordinaria o raccomandata A/R allo Sportello del Cittadino situato in via D’Oria 14/7, o inviarlo tramite mail all’indirizzo protocollo@comune.cirie.to.it o con posta certificata all’indirizzo protocollo.cirie@cert.ruparpiemonte.it.


Commenti

commenti