Mappano: in Consiglio Comunale torna il tema della raccolta rifiuti


Attraverso una segnalazione del gruppo di opposizione Insieme per Mappano e alcune richieste da parte del pubblico, il consigliere delegato Sergio Cretier ha ribadito la necessità di impegnarsi per ridurre la quantità di immondizia prodotta.

di Giada Rapa

SULLASCIA.NET NUMERO SOLO DIGITALE DI GIUGNO LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

Nell’ex frazione torna a riunirsi il Consiglio Comunale e si torna a discutere di raccolta rifiuti. Durante l’assise, infatti, il gruppo Insieme per Mappano ha presentato tre interrogazioni – alle quali verrà data risposta scritta – in merito alla riapertura del chiosco su via Tibaldi; il mancato taglio del verde e della disinfestazione intorno alle scuole pubbliche; assenza di un accesso per persone affette da disabilità su via Avogadro – e una segnalazione in merito all’abbandono di rifiuti potenzialmente pericolosi su via Torrazza. Proprio questo tema, insieme alla richiesta – da parte del pubblico – di un bidone condominiale aggiuntivo per i rifiuti indifferenziati e dell’installazione di un punto di raccolta per piccoli RAEE, ha spinto il consigliere delegato all’Ambiente, Sergio Cretier, a ricordare l’importanza di differenziare sempre di più e sempre meglio al fine di ridurre la quantità di indifferenziato prodotto. Anche al fine di evitare nuove sanzioni per aver sforato i limiti regionali consentiti. “Ma chi controlla che le quantità di rifiuti prodotte da Mappano siano corrette?” ha chiesto la consigliera Marcella Maurin, alla quale è stato risposto che i controlli sono a carico dell’Area Vasta Consorzio di Bacino 16. Altra problematica trattata è stata quella relativa alle possibili sanzioni verso coloro che sforano le quantità di rifiuti: al momento non si intende puntare a questa soluzione, ma più alla sensibilizzazione per arrivare successivamente alla tariffazione puntuale.

Nel corso delle comunicazioni, il sindaco Francesco Grassi e l’assessora Cristina Maestrello hanno invece ricordato i prossimi appuntamenti del “Maggio Mappanese”, che ormai sta diventando sempre di più un appuntamento suddiviso su più mesi. Il 6 luglio è prevista l’esibizione del gruppo Loro di Napoli, mercoledì 17 – presso il “Vecchio Pavone” – tornerà l’iniziativa “Ricercatori alla Spina”, mentre dal 19 al 23 si terrà la Festa Patronale.


Commenti

commenti