Alimenti mal conservati: denunciato un cinese fermato in corso Massimo D’Azeglio


11All’interno del camioncino i poliziotti hanno rinvenuto pezzi e frattagli di oca, granchi e anatra eviscerata quasi scongelati a causa dall’alta temperatura del vano frigo.

Durante un normale controllo, una volante del commissariato Barriera Nizza ha fermato ieri in corso Massimo D’Azeglio un furgone frigorifero. Alla guida del Fiat Ducato c’era un cittadino cinese di 52 anni, regolare sul territorio nazione, ma con alcune segnalazioni. Nel corso dell’ispezione del mezzo gli agenti hanno costatato la presenza di alimenti mal conservati. All’interno di tre scatoloni i poliziotti hanno rinvenuto pezzi e frattagli di oca, granchi e anatra eviscerata, tutti prodotti congelati ma quasi scongelati completamente a causa dall’alta temperatura del vano frigo. All’incirca ottanta pezzi di prodotti di origine animale privi di regolare documentazione di scorta e privi di etichette italiane.

L’autista, nonché titolare del mezzo, è stato denunciato per il reato di distribuzione per il consumo di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio