LA RIFLESSIONE – Maggiori controlli sulle strade affinché il 21 settembre sia a zero vittime


Tra le tante iniziative che si svolgono a Torino, come in tutta Europa, durante la Settimana della Mobilità Sostenibile in via di svolgimento, c’è anche la campagna “EDWRD”, rivolta alla prevenzione e informazione della Polizia stradale.

2La campagna congiunta di sicurezza stradale EDWRD, promossa dal Network Europeo delle Polizie Stradali TISPOL, si inserisce nel quadro della settimana europea della mobilità in svolgimento dal 16 al 22 settembre, che ha principalmente lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 21 settembre, a zero vittime sulle strade. Ma non solo questo: l’iniziativa mira anche ad aumentare la consapevolezza sociale del fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, oggi più che mai in aumento, come dimostrato dall’ultimo rapporto Aci-Istat pubblicato il 19 luglio 2016; richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessita di riallinearsi agli obiettivi europei relativi alla riduzione del 50% del numero delle vittime sulle strade entro il 2020; dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può essere in grado di ridurre il numero di vittime e feriti gravi sulle strade europee.

Durante la durata della campagna, la Polizia Stradale predisporrà sull’intero territorio nazionale servizi mirati volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, individuabili nell’elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di scurezza e nell’uso di telefoni cellulari alla guida, principale fonte di distrazione.

TISPOL – E’ una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono 31 Paesi. L’Italia, dall’1 ottobre 2016 e con scadenza al 28 febbraio 2017 acquisirà la presidenza.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio