Torino e le origini delle fabbriche di San Salvario


Venerdì 17 febbraio, prosegue all’interno dell’offerta Gran Tour il programma di percorsi per scoprire la città tra creatività, design e processi di trasformazione in corso.

Torino – Il percorso affronta la storia delle fabbriche di San Salvario, sin dalla nascita della produzione automobilistica, fra il 1899 e il primo decennio del ‘900, con la visita ai musei e ai siti trasformati. Si parte dal Mauto, Museo dell’Automobile per osservare la mappa fotografica delle sedi automobilistiche storiche nel torinese e la collezione di vetture originali e si prosegue alla ricerca delle tracce delle fabbriche del passato automobilistico. Passando per il Centro Storico Fiat si giunge al Lingotto con la pista sul tetto, la rampa elicoidale e la sede innovativa del Politecnico.

Il ritrovo è per venerdì 17 febbraio alle ore 15 nel piazzale del Museo dell’Automobile, corso Unità d’Italia 40, con prenotazione obbligatoria. Info: www.abbonamentomusei.it N. Verde 800-329329. Il programma di visite di Gran Tour è uno dei primi appuntamenti di avvicinamento alla convention della World Design Organization. Torino infatti ospiterà il 14 e 15 ottobre l’incontro del WDO. Si tratta della più importante associazione internazionale dei designer professionisti, con sede in Canada. In città arriveranno oltre 100 fra i migliori designer da oltre 60 Paesi di tutto il mondo.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio