Torino: un’altra domenica ecologica con al centro l’iniziativa Portici di Carta


Anche quella di oggi, domenica 8 ottobre, prevede divieti di circolazione solo nella Zona a Traffico Limitato. La prossima è in programma il 26 novembre.

Torino – Come in quella del 17 settembre, anche la seconda domenica per la sostenibilità, in programma oggi, 8 ottobre, impone il divieto di traffico veicolare solo nell’area della Ztl Centrale (GUARDA LA MAPPA). Un’occasione offerta ai cittadini e alle cittadine per riappropriarsi delle strade e delle piazze optando per una mobilità dolce: a piedi o in bici, a bordo di auto elettriche o di car sharing. Il centro storico sarà animato dalla manifestazione Portici di Carta, che in via Nizza prevede l’allestimento di uno spazio dedicato alla sostenibilità e all’ambiente.

CHI PUO’ CIRCOLARE – L’area interessata dalle limitazioni al traffico sarà chiusa dalle ore 10 alle ore 18. L’ordinanza n.73 del 15 settembre 2017 indica le categorie dei mezzi esentati e le certificazioni necessarie per poter circolare: possono viaggiare i veicoli elettrici o ibridi con alimentazione elettrica o a idrogeno; autoveicoli di servizio pubblico e delle forze dell’ordine, per il soccorso o della protezione civile, taxi, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio, veicoli del car sharing.

LA ZONA INTERESSATA AL DIVIETO – L’area interessata dalle limitazioni al traffico si estenderà a livello perimetrale nell’area compresa tra corso Regina Margherita lato sud, piazza della Repubblica careggiata sud ovest, viale Primo Maggio lato ovest, corso San Maurizio lato sud ovest, lungo Po Cadorna lato ovest, piazza Vittorio Veneto, lungo Po Diaz lato ovest, corso Vittorio Emanuele II lato nord, corso Matteotti lato nord, via Vittorio Amedeo II lato est, corso Palestro lato est, corso Valdocco lato est.

La stessa ordinanza sarà applicata il 26 novembre, prossima domenica ecologica: in questa data si terranno eventi e manifestazioni legate alla Settimana europea dei rifiuti.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio