Arriva “La Ricetta Giusta per…”, la nuova campagna di comunicazione promossa da Seta


Effettuata in collaborazione con Achab e Corintea, l’iniziativa si prefigge l’obiettivo di migliorare la quantità e la qualità della raccolta differenziata dei 30 comuni che fanno parte del Consorzio Bacino 16.

di Giada Rapa

2Settimo Torinese – Lo scopo è quello di migliorare non solo la quantità  -raggiungendo la percentuale del 65% così come prescritto dalle nuove normative nazionali – ma soprattutto la qualità della raccolta differenziata dei rifiuti. “I dati a nostra disposizione non sono particolarmente incoraggianti – ha dichiarato, durante la conferenza stampa che si è tenuta ieri, lunedì 2 maggio, il Presidente di Seta spa Alessandro Di Benedetto – anche se è vero che la differenziata sul territorio dei comuni appartenenti al Consorzio Bacino 16 ha raggiunto il 53%. Ma è anche vero che, in base alle analisi effettuate, una percentuale troppo alta di rifiuti organici, pari al 40%, risulta presente nell’indifferenziato”.

Al fine di migliorare questa situazione ed incentivare tra la cittadinanza un conferimento più attento e congruo, Seta ha deciso di lanciare una massiccia campagna di sensibilizzazione, studiata in collaborazione con le aziende Achab e Corintea, denominata La Ricetta Giusta per… Il nuovo progetto prevede una comunicazione a più livelli, complementari e paralleli, con strategie di azione, informazione e sensibilizzazione. Una campagna a ombrello sulla raccolta differenziata con l’affissione di manifesti in tutti i comuni del Bacino 16 e implementata dal sito web www.seta-ricettagiusta.com, verrà affiancata da una campagna in merito alla promozione del compostaggio domestico con l’attivazione di alcuni corsi teorici e pratici che saranno svolti su 12 comuni del bacino.

I primi appuntamenti in programma si svolgeranno a Chivasso il 12 e il 14 maggio e a San Raffaele Cimena il 13 e il 14. Altri interventi riguardano dei sopraluoghi su 500 punti di raccolta condominiale nei comuni di Chivasso e Settimo, propedeutico all’eventuale attività a cura degli Ispettori Ambientali, e della campagna Eventi nei Condomini con attività dimostrative della corretta raccolta differenziata mediante il coinvolgimento diretto delle utenze. Infine non mancheranno stand informativi in diversi comuni in occasione dei mercati cittadini.


Commenti

commenti