“Vivi lo Stura”, tra pulizia e degustazione di prodotti tipici


Complice anche la bella giornata di sole, l’iniziativa promossa da Legambiente Metropolitano ha riscosso una buona partecipazione, soprattutto in termini di entusiasmo.

dalla Redazione

Una giornata all’insegna dell’attività all’aria aperta, della condivisione e dell’amore per la natura, della sensibilizzazione contro il problema dell’abbandono dei rifiuti. Tutto questo è stato l’evento “Vivi lo Stura”, promosso da Legambiente Metropolitano nella mattinata di sabato 6 luglio.

L’evento è iniziato con il ritrovo verso le ore 9.30 presso il parcheggio di via Frasca a Lanzo, per poi dirigersi verso una zona particolarmente ombreggiata nei pressi del Ponte del Diavolo. Qui i volontari si sono divisi in diverse “squadre” per raccogliere i differenti tipi di rifiuti disseminati nella zona, grazie anche ai kit messi a disposizione dal Comune di Lanzo. Non è la prima volta che il gruppo di Legambiente Metropolitano, presieduto da Carla Pairolero, promuove iniziative di questo genere. Questa volta pero, sono state introdotte due interessanti novità. La prima è stata la collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica “Alpi Kayak, canoa senza frontiere”, che ha ripulito le sponde dello Stura attraverso volontari in kayak e altri in gommone -tra cui la nostra giornalista Giada Rapa– in un viaggio affascinante tra le bellezze che la natura offre, come le bellissime buddleje meglio conosciute come “alberi delle farfalle”. La seconda è stata la scelta di optare per un eco pic-nic comunitario a base di prodotti tipici della zona, come la toma di Lanzo e il salame di Turgia, ma anche pane e miele da gustare tutti insieme.

La giornata si è rivelata molto proficua, dal momento che sono stati raccolti molti rifiuti, generati per la maggior parte da avventori “distratti”, che abbandonano principalmente carta, oggetti di plastica e mozziconi di sigaretta, ma anche rifiuti più ingombranti, come giocattoli, infradito di gomma e alcuni tubi. Ovviamente l’impegno di Legambiente Metropolitano non si ferma qui: sono infatti già diversi gli eventi in programma per un solo scopo comune: un mondo più pulito.


Commenti

commenti