Borgaro: buona partecipazione di volontari e amministratori pubblici per Puliamo il Mondo 2017


Presenti all’iniziativa, che si è svolta sabato 30 settembre, anche alcuni assessori e consiglieri per ripulire vere e proprie discariche a fianco della pista ciclabile. Soddisfatta la Presidentessa di Legambiente Metropolitano Carla Pairolero.

dalla Redazione

Borgaro – C’è stata una buona partecipazione per l’iniziativa  Puliamo il Mondo 2017, con diversi volontari che si sono impegnati della pulizia del tratto della pista ciclabile che collega la città con la frazione di Villaretto.

Da molti anni Legambiente Metropolitano organizza le giornate di Puliamo il Mondo sia a Torino sia nei comuni dell’area metropolitana. All’inizio si trattava di ripulire gli spazi pubblici dalle cartacce o da qualche pezzo di plastica di troppo e questo era anche un gesto simbolico per sensibilizzare adulti e bambini a non abbandonare i rifiuti, ma con il passare degli anni è divenuta una vera e propria operazione di rimozione rifiuti” ha spiegato la presidentessa territoriale dell’associazione, Carla Pairolero. “Si è passati dai pezzetti di carta a vere e proprie discariche di rifiuti di ogni tipo, sovente anche tossici. Una brutta realtà che coinvolge la periferia torinese, l’area metropolitana e non solo. Quest’anno a Borgaro abbiamo ripulito alcune discariche segnalate a fianco della ciclabile e abbiamo trovato decine di sacchi di inerti, sofà, tubi in plastica, giochi per bimbi anch’essi in plastica e sacchi di rifiuti domestici” ha concluso Pairolero.

Importante anche la partecipazione di Seta spa che, oltre a fornire gli strumenti per la pulizia, con i suoi mezzi ha portato via i sacchi riempiti dai volontari e utilizzato il ragno per poter caricare rifiuti ingombranti e macerie. Presenti alcun consiglieri comunali e assessori del Comune, tra cui la Vicesindaco e assessora all’ambiente Federica Burdisso, che ha assicurato maggiore vigilanza sulla zona per evitare piccole discariche abusive.


Commenti

commenti