Caselle: “Nessuno come Loro, Nessuno più di Loro”


La Pro Loco, la Protezione Civile e l’amministrazione comunale hanno deciso di dedicare un’intera giornata a tutti i volontari che hanno aiutato durante la pandemia.

di Giada Rapa e Francesca Venuti

Leggi e/o scarica il nuovo numero digitale di SullaScai.net LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

L’emergenza sanitaria che ci troviamo ad affrontare da quasi due anni ha sicuramente visto momenti di grande difficoltà. Momenti che sarebbe stato ancora più complicato superare se non ci fossero state le associazioni locali, a loro volta composte da tantissimi volontari: uomini e donne che senza esitazione si sono messi a disposizione per aiutare gli altri, sottraendo tempo alle proprie famiglie e rischiando la propria salute.

Per ringraziare queste persone straordinarie sabato 27 novembre, presso il Centro Espositivo Multifunzionale, è stata realizzata una mostra fotografica dedicata proprio a coloro che, durante la pandemia, si sono dedicati al volontariato. La mostra era ricca di foto che rappresentavano i volontari durante le azioni di soccorso -come le alluvioni del 2020– o durante la consegna pacchi per i più bisognosi e per i soggetti in difficoltà durante il periodo pandemico, fino ad arrivare alle attività di supporto presso gli HUB vaccinali. Nel cortile del Centro hanno invece trovato esposizione anche i veicoli e le attrezzature utilizzate dalle realtà locali. Durante la giornata sono anche stati realizzati dei mini-corsi per i ragazzi su come affrontare correttamente le calamità.

Cerimonia serale conclusiva presso la Casa della Associazioni, dove le realtà coinvolte hanno ricevuto una targa in riconoscimento del loro operato, consegnata dalla Presidente della Pro Loco Silvana Menicali, dal Coordinatore delle Protezione Civile Pier Luigi Bartelloni e dal Sindaco Luca Baracco. “La gratitudine che oggi vi rivolgiamo è doppia. Grazie per la fatica che avete fatto in questi 20 mesi e grazie anche per quello che farete ancora” ha dichiarato il primo cittadino, ricordando che l’emergenza sanitaria, purtroppo, non è ancora giunta a conclusione. E ringraziando ancora una volta tutti volontari, che in certi momenti hanno operato anche senza il supporto e la riconoscenza della cittadinanza.

Ma la serata non ha visto solo la presenza di associazioni locali. Sono state infatti premiate anche la Sezione Bersaglieri “Ettore Zavattaro” di Borgaro -da poco costituitasi anche in Nucleo di Protezione Civile– e la Protezione Civile di San Maurizio, rappresentata per l’occasione dall’assessore alla Sicurezza Andrea Persichella e dal Comandante della Polizia Locale Eliana Viale. L’assessore in particolare ha ringraziato il Comune di Caselle per l’apertura verso gli altri comuni, ricordando che la collaborazione tra gli enti non deve mai mancare.


Commenti

commenti