Cirié e la colletta alimentare


Alpini, Croce Rossa, Protezione Civile e semplici cittadini all’opera nella raccolta cibo che si è svolta sabato scorso. Un aiuto concreto alle famiglie bisognose della zona.

cof

Ciriè – Volontari al lavoro nei centri commerciali e supermercati del ciriacese in occasione della colletta alimentare che si è svolta nella mattinata di sabato 26 novembre. Alpini, Croce Rossa, Protezione Civile e semplici cittadini hanno voluto mettere a disposizione un po’ del loro tempo in favore degli altri, partecipando organizzativamente alla raccolta di alimenti a lunga conservazione da donare ai più bisognosi: tonno, riso, pasta, sughi, olio, scatolame in genere, latte. A tal proposito il Vicecapogruppo Alpini Ciriè Carlo Fiorina ha dichiarato: “E’ un piacere per noi Alpini aderire a queste iniziative, collaborando con altre associazioni, enti o semplice cittadini del territorio. Lo spirito che ci accomuna è cercare di fare qualcosa di concreto per tutte quelle persone che non potendo avere mezzi economici adeguati non possono e non riescono ad arrivare a fine mese”. Quanto raccolto sarà distribuito attraverso le borse della spesa alle famiglie bisognose della zona. (CriCra)


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio