Cirié: grande festa per i premiati della Fidas


La locale sezione della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue ha consegnato le benemerenze a tanti cittadini per il loro prezioso aiuto. 

di Cristiano Cravero

2Ciriè/San Carlo Canavese – Domenica di festa quella appena trascorsa per l’annuale festa della sezione Fidas Ciriè – San Carlo. La lunga giornata ha preso il via nella mattinata con il ricordo di tutti i donatori defunti, per proseguire con la santa messa che per l’occasione è stata officiata nella parrocchia di San Giuseppe. Al termine, schierata la filarmonica Devesina, è partito il corteo per le vie del centro fino a Palazzo Civico dove nella sala consigliare si è tenuta la cerimonia di premiazione con le benemerenze ai donatori. Nel suo intervento di benvenuto, la Presidentessa del gruppo Fidas Ciriè, Valentina Massa, ha ringraziato le sezioni dei comuni limitrofi presenti con i loro labari. “Anche il prossimo anno – ha annunciato – continuerà il nostro impegno nelle scuole superiori di Ciriè, che ci danno la possibilità di informare i giovani su tutto ciò che concerne le donazioni. Il 2017 – ha aggiunto Massa – sarà anche l’anno della scadenza della convenzione con l’ASL che permette alla Fidas di fare donazioni alla RSA dell’azienda, ma per il suo rinnovo sono già stati avviati colloqui con le istituzioni per trovare una soluzione che soddisfi entrambe le parti”.

3Dopo questo intervento a portare i saluti dell’amministrazione comunale erano presenti l’assessora Giada Caudera e la consigliera, nonché medico Santina Salomone e il Vicesindaco di San Carlo, Eligio Chiudano, che ha dato la disponibilità del suo Comune a trovare locali adatti alle donazioni. Presenti alla consegna delle benemerenze anche il Vicepresidente Regionale Fidas, Alex Tosellie e Guido Gorin, Presidente emerito del sodalizio ciriacese.

LE BENEMERENZE – Tanti i riconoscimenti consegnati alle persone che hanno conseguito Il primo Diploma (6 donazioni per le donne e 8 otto per gli uomini), il Distintivo di Bronzo (13 donazioni donne e 16 uomini), il Distintivo D’Argento (20 e 24), la Prima Medagli D’Oro ( 40 Donazioni e 50). Tra questi ultimi sono stati premiati Ginfranco Ballesio, Orlanda Crispioni, Aldo Gardetto, Silvio Mazzarino, Franco Valle. Per la Seconda Medaglia D’Oro (60 e 75) il riconoscimento è andata a Claudio Milone. Per la Terza Medaglia D’Oro (80 e 100) premiato Domenico Gigliotti. Dopo la cerimonia tutti all’istituto Troglia per il raduno conviviale che ha chiuso la giornata.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio