Cirié, la Sindaca Devietti irrompe e fa chiarezza: “Non sono del Pd e non lo diventerò”


loredana-deviettiDopo essere stata etichettata per l’ennesima volta come Democrat, la prima cittadina precisa il suo pensiero tramite un post su Facebook.

di Cristiano Cravero

Ciriè – Da qualche giorno, franchi tiratori mettono in dubbio l’appartenenza politica della neo Sindaca Loredana Devietti, visto la sua volontà di votare SI al prossimo referendum. Uno dei settimanali del territorio ha nuovamente etichettato la Devietti come appartenete al PD e questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La risposta della Sindaca è arrivata via Facebook e con grande determinazione. “Non sono del Pd e non lo diventerò. Noto che, nonostante le mie decise smentite, qualcuno vuole credere a illazioni su mie presunte collocazioni politiche. Mi sono impegnata per rappresentare il cambiamento nella mia città e continuerò a lavorare per questo. Appoggiare il Sì al referendum non vuole dire appartenere al PD. Tanti sindaci civici, come sono io, sono impegnati su questo fronte perché ritengono utile la vittoria del Sì per chi vuole amministrare bene le città. Rammento a tutti che il Sì non è solo sostenuto dal PD (neppure tutto, peraltro) ma anche da tanti centristi in tutta Italia. Anche molti di centro destra hanno votato la riforma in Parlamento. Constato, purtroppo, che continuano a diffondersi false verità, come accaduto in campagna elettorale. È stato detto di tutto, anche che vivevo lontano dalla nostra città. Sono stati smentiti dai fatti, e lo saranno anche questa volta”.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio