Il Cisa in cerca di ecovolontari


Il Consorzio Intercomunale di Servizi per l’Ambiente con sede a Ciriè prosegue il “reclutamento gratuito” di persone al fine di salvaguardare l’ambiente e la salute pubblica. Le domande è da presentare entro il 30 novembre.

Ciriè – Con l’istituzione del gruppo degli ecovolontari, il Cisa intende contribuire alla tutela degli interessi pubblici connessi alla difesa dell’ambiente e della salute promuovendo nei cittadini una maggiore consapevolezza delle conseguenze della produzione di rifiuti urbani e comportamenti corretti nella raccolta differenziata.

L’ECO VOLONTARIO – E’ colui o colei che presta il proprio operato volontariamente e gratuitamente cooperando con il consorzio e con i comuni al fine al fine di salvaguardare l’ambiente e la salute pubblica. Possono presentare domanda le persone fisiche (e le associazioni di volontariato) che hanno compiuto la maggiore età, residenti o domiciliate in uno dei 38 comuni che aderiscono al consorzio di bacino. Le domande vanno presentate entro il 30 novembre in uno dei comuni consorziati o al Cisa. Il modulo di adesione è scaricabile dal sito web www.cisaweb.info


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio