Mappano: un Consiglio Comunale partecipato e molto discusso


Oltre a diversi interventi da parte del numeroso pubblico, maggioranza e opposizione non hanno condiviso le stesse idee per quanto riguarda il Rendiconto 2021. Non sono mancati alcuni appunti anche in merito all’acquisizione dell’area della Mappanese.

di Giada Rapa

Numero digitale Sullascia.net di aprile LEGGI IL GIORNALE SCARICA IL GIORNALE

Ultimo Consiglio Comunale piuttosto affollato, quello andato in scena mercoledì 28 aprile presso la Sala Lea Garofalo di Mappano: numeroso, infatti, il pubblico presente che ha rivolto diverse domande all’amministrazione nei 45 minuti dedicati. Domande che, in modo particolare, hanno riguardato gli interventi di manutenzione e la gestione degli edifici pubblici -citando, per esempio la Casa delle Associazioni e la Casa della Salute– con risposte che non sempre sono risultate soddisfacenti per i cittadini.

Uno dei punti maggiormente vivaci è stato quello riguardante il Rendiconto di Gestione 2021. “Un rendiconto che ha un patrimonio comunale di 21.429.580 euro: un dato che ci piace, perché ricordo che abbiamo cominciato da zero” ha commentato l’assessore al Bilancio Davide Battaglia -soddisfatto del risultato ottenuto in questi anni- sottolineando che è da circa un anno e mezzo che la struttura comunale è a pieno regime. Un rendiconto che non ha invece convinto le opposizioni -che si sono astenute durante la votazione- secondo le quali continuano a mancare le risorse per nuove opere pubbliche -scopo per il quale è nato il Comune- a discapito dell’assunzione di molti dipendenti. “Si tratta di una scelta strategica -ha spiegato la Vicesindaco Paola Borsello– che permette di fare la differenza nei servizi erogati ai cittadini”.

Votata all’unanimità, anche se con qualche discussione, l’acquisizione delle aree su cui sorge l’ASD Mappanese. In questo caso il consigliere d’opposizione Luigi Gennaro ha sottolineato la mancata acquisizione della viabilità, rendendo persistente il problema della manutenzione della strada che porta alla struttura, mentre il consigliere Valter Campioni ha rimarcato che, con un diverso Progetto Preliminare al Piano Regolatore, probabilmente i fondi per l’acquisizione dell’area si sarebbero potuti utilizzare per altre problematiche. “Non voto questo atto con gioia, lo faccio con un peso enorme” ha rimarcato in conclusione.

Nel corso dell’assise sono anche state votate all’unanimità il Regolamento Comunale per la Tutela e il Benessere degli Animali d’Affezione e la mozione presentata dalle opposizioni in merito al prolungamento dell’esenzione al pagamento della tassa sui dehors fino al 31 dicembre 2022, dal momento che l’amministrazione aveva già avviato tale atto.


Commenti

commenti