Borgaro e Caselle: no alla riapertura dei mercati settimanali, almeno fino al 3 maggio

Le due amministrazioni stanno ragionando sulla possibile ripresa del servizio, ma si sta aspettando che la curva dei contagi da Covid-19 scenda. Se tutto procederà bene, la città dell'aeroporto potrebbe ripristinare l'attività di vendita ambulante a partire da venerdì 8 maggio.

[...]   Continua a leggere...

Nuove tariffe per gli Ambulanti

Dal 1° gennaio 2015 a Borgaro Torinese sono cambiate le modalità di pagamento delle tariffe di TARI -tassa sui rifiuti- e di TOSAP –tariffa occupazione spazi e aree pubbliche- per coloro che esercitano il commercio ambulante. Questi ultimi infatti non pagheranno più una tariffa annuale, ma giornaliera. “Questa decisione dovrebbe portare un vantaggio reciproco: per il commerciante, che si trova a pagare di volta in volta un piccolo importo anziché un cospicuo importo annuo, e per il comune che riesce a combattere più facilmente il fenomeno dell’evasione, ormai giunto a circa il 40%” spiega il sindaco Claudio Gambino. “Durante le ore mercatali un addetto comunale passerà tra i vari banchi a riscuotere le tariffe -continua Gambino- e stiamo pensando, più avanti, di introdurre anche un divieto di occupazione se l’ambulante non pagare per un certo numero di volte. Speriamo tuttavia che questa situazione sin verifichi il meno possibile, anche in considerazione del fatto che le nostre tariffe sono tra le più basse dei comuni limitrofi” conclude il sindaco. In conclusione riportiamo le tariffe per maggiore chiarezza.
TOSAP: 6,00€ per alimentari/non alimentari su piazzole e posteggi in caso di fiere/sagre; 3,00€ per gli ambulanti fissi sia alimentari che non alimentari – 6.00€ per gli ambulanti occasionali in caso di occupazione delle aree mercatali.
TARI: 15,00€ per gli alimentari – 10,00€ per i non alimentari in caso di occupazione di piazzole e posteggi; 6,00€ per i non alimentari – 11,00€ per gli alimentari in caso di occupazione delle aree mercatali. [...]   Continua a leggere...